Archivi

Crisi della presenza e mitologhema

Seminario di ricerca e dottorato Les modèles de l’anthropologie, Università Lumière Lyon 2, 5 marzo 1998

Abstract
De Martino parla di crisi della presenza in un gruppo per indicare momenti in cui questo non è in grado di operare come soggetto collettivo capace di pensiero e i suoi membri non riescono a mantenersi presenti a ciò che sta accadendo. Alla crisi della presenza fa seguito un processo di trasformazione e ristrutturazione dell’identità dei partecipanti, attraverso la creazione di narrazioni e miti che consentono di dare forma ai vissuti caotici sperimentati nella fase di crisi, Il mitologhema è il primo frammento di una narrazione mitica relativa alla crisi di una comunità e al suo superamento

Articolo in pdf
crisi-della-presenza-e-mitologhema

Commutare – Commuovere; transiti dal gruppo all’individuo e viceversa

In E. Gaburri (a cura di), Emozione e interpretazione. Psicoanalisi del campo emotivo, Bollati Boringhieri, Torino, 1997, pp. 113-118

Sommario 
Si descrive un modello che spiega il processo attraverso cui avvengono gli scambi dal gruppo all’individuo e viceversa, attraverso il concetto di «commuting». Il modello si articola su tre elementi:

  • il concetto di «campo», uno spazio comune creato dai membri del gruppo e in cui essi sono immersi;
  • il gruppo come soggetto collettivo capace di pensiero;
  • la funzione del conduttore non solo come interprete ma anche come co-pensatore.

A conclusione, il resoconto di una seduta mostra come il commuting consenta di «collettivizzare» un momento di crisi dell’individuo

Articolo in pdf
commutare-commuovere-transiti-dal-gruppo-all-individuo-e-viceversa