Archivi

Gruppo

Neri, C. (2004)7, Gruppo, Borla, Roma.

Sommario
Lo stesso titolo, “Gruppo”, elegantemente essenziale, di questo libro di Claudio Neri, svela uno dei suoi aspetti più importanti, una sua caratteristica basilare, che non viene mai esplicitata in quanto tale. Neri qui sta parlando di un certo tipo di aggregazione umana, tanto comune in ogni tipo di società da far pensare che si tratti di una caratteristica della specie, per cui il suo discorso non si limita agli spazi angusti dei gruppi formati artificialmente per favorire il loro studio, ma si riferisce a tutti i gruppi umani, fermo restando la distinzione tra gruppo e massa. Questa scelta, che porta la discussione sui gruppi anche fuori dell’ambito della psicopatologia o della formazione degli operatori, dà ragione di una serie di caratteristiche che rendono particolarmente piacevole ed arricchente la lettura, tra cui l’uso frequente di esempi presi dalla letteratura mondiale, soprattutto orientale, per illustrare i punti teorici che guadagnano molto da questo situarli nel loro humus naturale. Queste stesse caratteristiche del contenuto di Gruppo fanno sì che il libro possa essere letto con molto profitto non esclusivamente da categorie di persone (psicoterapeuti di gruppi e individuali, sociologi, filosofi della comunicazione), ma da  “persone”, da chiunque sa che il fare parte di una serie di gruppi è un pilastro portante del proprio essere “umano”, e ne vuole capire di più.
(Parthenope Bion Talamo)

El pensamiento del grupo en el encuadre psicoanalitico

Neri, C. (2004), El pensiamento del grupo en el encuadre psicoanalitico, in N. Caparros, A. Ezquerro, R. Kaes, C. Neri, E. Rodrigue, I Sanfeliu, Y el grupo creò al hombre, Biblioteca Nueva, Madrid, 231-248.

Articolo in pdf

el-pensamiento-del-grupo-en-el-encuadre-psicoanalitico

La nozione di malattia. Considerazioni storiche, antropologiche e cliniche

Neri, C., Girelli, R. (2004), La nozione di malattia. Considerazioni storiche, antropologiche e cliniche, Rivista Italiana di Gruppoanalisi, 2, 41-49.

Sommario
Per presentare sulla pagina scritta le nostre idee, mantenendo la dinamicità che ha caratterizzato i nostri scambi, abbiamo scelto la forma del dialogo. Ci auguriamo di riuscire a rendere il senso dei singoli interventi e anche lo sviluppo dell’intero discorso

Articolo in pdf

Introduzione al numero di Funzione Gamma dedicato allo Psicodramma analitico di gruppo

Neri, C. (2004), Introduzione al numero di Funzione Gamma dedicato allo Psicodramma analitico di gruppo, Funzione Gamma, Journal on line di Psicologia di Gruppo, 13.
Disponibile da  http://www.funzionegamma.it/presentazione-lo-psicodramma-psicoanalitico-di-gruppo/

Sommario
L’autore introduce il numero della rivista funzione Gamma proponendo una riflessione sul contributo dello Psicodramma alla Psicoterapia di gruppo e sul possibile rapporto tra le due pratiche.
Inoltre, indica tre possibili aree di intersezione che suggerisce proprio la lettura degli articoli presenti: azione/agito, rito/teatro, condivisione/rilascio del controllo.
Articolo in pdf
introduzione-al-numero-di-funzione-gamma-dedicato-allo-psicodramma-analitico-di-gruppo

La polifonia del sogno

Neri, C. (2004), Introduzione, in R. Kaës, La polifonia del sogno. L’esperienza onirica comune e condivisa, Edizioni Borla, Roma.

Sommario
“A partire dal momento in cui i modelli dell’apparato psichico e del sogno non si sovrappongono più interamente come spazi chiusi, e su questi modelli quello [della psicoanalisi – ], a partire dal momento in cui nuovi dispositivi [ – come l’analisi di gruppo, la terapia della coppia, ecc.] aprono lo spazio della psiche in spazi comuni e condivisi, le condizioni e i contenuti della conoscenza psicoanalitica vanno pensati in modo diverso. Questa avventura, cominciata nella seconda metà del XX secolo sarà una delle grandi poste anche di questo”.
E’ con piacere che desidero prima di tutto dare a Kaës un riconoscimento: La polifonia del sogno. L’esperienza onirica comune e condivisa risponde alla sfida e guadagno la posta in palio

Articolo in pdf
la-polifonia-del-sogno