Archivi

Genius Loci: The Spirit of a Place, the Spirit of a Group

Abstract
I will present the discussion in three parts. The first, which is very synthetic, will cover some of Bion’s theories as regards “Work Group Mentality”, “Basic Assumptions Group Mentality”, and their respective leaders. In the second, I will introduce J. Bleger’s “Syncretic Sociality” concept, which introduces a third type of “Group Mentality” different from the one developed by Bion’s theory. The third part, which is the longest, is dedicated to the role of the Genius Loci. The Genius Loci is not a leader, like the Work Group mentality leader or the basic assumptions group mentality leader. However, it performs some important functions for the social and mental life of a group

Articolo in pdf
genius-loci-the-spirit-of-a-place-the-spirit-of-a-group

Introducion al sueno social y relato de dos workshop que tuv lugar en Raissa y Clarice Town

Clinica Y Analisis Grupal. XXXI 41-52

Abstract
Mi objetivo es ofrecer alguna información sobre el “Sueño social”, una técnica de trabajo en grupo que valora la contribución que los sueños pueden ofrecer a la comprensión, no del mundo interno del soñante, sino de la realidad social e institucional en que vive. Gordon Lawrence (1998b), descubridor de esta técnica, afirma que los sueños contienen información fundamental sobre la situación que la persona está viviendo en el momento del sueño. El “Sueño social” no pretende desafiar al gran valor del acercamiento del psicoanálisis clásico a los sueños, sino poner de relieve su dimensión social

Articolo in pdf
introducion-al-sueno-social-y-relato-de-dos-workshop-que-tuv-lugar-en-raissa-y-clarice-town

La spontaneità nel dialogo analitico

In La psicoanalisi in Italia. Francesco Corrao (a cura di G. Di Chiara, E Gaburri et al.), pp. 73-80, Quaderni del Centro Milanese di Psicoanalisi “Cesare Musatti”, 5, 2001

Abstract
Il testo prende spunto da uno scritto di F. Corrao, Il concetto di campo come modello teorico (1986) e si articola in tre parti. Nella prima il tema è il dolore e la possibilità  di condividerlo nel processo del lutto. Nella seconda parte si sottolinea la funzione psichica e sociale di «esprimere il dolore», attraverso un processo trasformativo che consente di elaborarlo, attribuirgli senso e «domesticarlo». Infine, nella terza parte si pone l’accento sul lavoro dell’analista che partecipa e accoglie il dolore del paziente instaurando un dialogo spontaneo e impregnato di sentimenti ed emozioni

Articolo in pdf
la-spontaneita-nel-dialogo-analitico

Rire aux eclats. La sexualité dans le groupe

In P. Privat, D. Quelin (a cura di), La sexualité dans le groupe d’enfants, Dunod, Paris, 2001

Abstract
Viene presentata una sequenza clinica di quattro sedute in cui le fantasie sessuali emergono dal racconto di sogni e circolano dall’uno all’altro partecipante subendo continue e impreviste trasformazioni. La dimensione del sogno impedisce che tali fantasie vengano eccessivamente erotizzate e siano connotate da sentimenti persecutori e di colpa

Articolo in pdf
rire-aux-eclats-la-sexualite-dans-le-groupe

Genius loci: lo spirito di un posto, di un gruppo

Funzione Gamma, 7, 2001 – http://www.funzionegamma.it

Abstract
Nella prima parte del testo si considerano alcuni aspetti della teoria di Bion sulla mentalità di gruppo di lavoro e mentalità di gruppo in assunto di base. Nella seconda parte si introduce il concetto di socialità sincretica di Bleger, che descrive una mentalità di gruppo diversa rispetto a quella descritta da Bion. La terza parte è dedicata alla figura del Genius Loci, che svolge alcune funzioni importanti per la vita mentale e affettiva del gruppo: promuove il senso di appartenenza, stimola la partecipazione e la condivisione di pensieri ed emozioni, assicura la continuità affettiva del gruppo nei momenti di trasformazione o di crisi

Articolo in pdf
genius-loci-lo-spirito-di-un-posto-di-un-gruppo